Piccolo concerto natalizio in Valdonega

Chiesa ValdonegaDon Maurizio Guarise, giovane e dinamico parroco a San Benedetto di Valdonega, ha pensato di solennizzare in modo degno quest’ultimo 8 Dicembre perché tante erano le ricorrenze che cadevano in quella data. Non si trattava infatti solamente della festa dell’Immacolata Concezione di Maria, ma era anche il giorno dell’apertura dell’Anno Santo della Misericordia e, non certo ultimo, il 40° anniversario della consacrazione della Chiesa.
Ci voleva proprio una Messa Solenne, magari con un concerto di contorno che fosse di attrazione per questa parrocchia relativamente giovane.
Mesi addietro era andato a celebrare una messa presso le Officine Ferroviarie di Verona e si ricordò di aver parlato con il nostro Giuliano Dai Prè che gli aveva detto, tra l’altro, di far parte del coro Ensemble Antica Pieve. Pensato e fatto! Rintracciatolo e successivamente accordatosi col nostro maestro Francesco De Biasi, si decise per una Messa cantata con piccolo concerto finale.
Alle 11 del mattino di martedì 8 Dicembre la chiesa era già gremita quando l’EAP, supportata da un piccolo organico orchestrale e dal bravo Paolo Pachera all’organo, precedeva l’inizio della celebrazione con un inno alla Vergine cantando in maniera encomiabile il brano Neve non tocca di L. Perosi. Seguivano poi canti di accompagnamento alla Messa chiusa dal canto finale Exsultate justi di T. da Viadana. Terminata la celebrazione don Maurizio ha invitato i fedeli a sedersi per assistere al concertino iniziato con due corali tratti dal Dixit Dominus di G. F. Händel nei quali l’EAP ha fatto sfoggio di tutte le sue doti virtuosistiche; sono seguiti due canti tipicamente natalizi: Ding Dong Merrily on High, melodia del XVI secolo, e Oggi è nato un bel Bambino, melodia popolare. Il piccolo concerto è terminato sulle note di J. S. Bach con il primo movimento del Magnificat. Tutto il pubblico ha ascoltato attentamente senza uscire dalla chiesa e tributando a coro e orchestra un lungo applauso finale.